VENDITA DI CIBO DA ASPORTO. UN PICCOLO VADEMECUM

...

24/04/2020

VENDITA DI CIBO DA ASPORTO.

UN PICCOLO VADEMECUM

 

Da oggi, grazie all’ordinanza n° 41 del Presidente della Regione Toscana, ristoranti e locali potranno vendere cibo da asporto. 

 

Ecco alcune indicazioni importanti:

 

• Resta consentita la ristorazione con consegna domicilio

• Possono fare vendita per asporto anche attività artigianali

(es. rosticcerie, pizzerie a taglio, piadinerie) compresi

alberghi con ristoranti

• La prenotazione va effettuata on-line o per telefono

• Gli ingressi per il ritiro dei prodotti vanno organizzati in

modo da consentire la presenza di un solo cliente alla

volta

• Vietato il consumo sul posto

• Tutte le attività sopra elencate potranno effettuare vendita per asporto

oltre alla consegna domicilio anche il 25 Aprile e il 1° Maggio